Tel: Alessandra 349.8526465
Per info e prenotazioni: Alessandra 349.8526465
NATURA AMORE MIO

La cittā di Monopoli sorge a 9 metri s.l.m. lungo il litorale adriatico a 43 km a sud di Bari, nella zona geografica della Terra di Bari.
Si estende su una superficie di 156 km e il suo territorio č costituito da una fascia costiera pianeggiante, denominata marina, che sale velocemente verso le colline murgiane.
La costa, lunga quasi 15 km, č bassa e frastagliata: con oltre 25 stupende cale ed ampie distese sabbiose č particolarmente adatta alla balneazione, gite in barca e all'esplorazione della vita sottomarina. Di grande interesse sono anche le escursioni in bicicletta, partendo dalla zona costiera sino a giungere nella zona collinare, completamente circondati dalla natura.
Le contrade della cittā, molte delle quali oramai incluse all'interno del centro abitato, sono caratterizzate dalla presenza di antiche masserie fortificate (centri di conduzione di attivitā agricole), chiese e insediamenti rupestri, trulli, ville patrizie neoclassiche e case coloniche.
La coltivazione predominante č costituita da ulivi e mandorli, ma non mancano alberi da frutta (agrumi, ciliegi, fichi) e soprattutto ampie coltivazioni di ortaggi. La vegetazione spontanea, in prevalenza macchia mediterranea, č ancora presente in diverse zone dell'agro. Di particolare pregio naturalistico, anche per l'ampio panorama sulla marina sottostante e su alcune cittā vicine, č l'oasi faunistica del Monte San Nicola. Nell'oasi, situata su un poggio all'estremo lembo murgiano, a circa 6 chilometri dal centro abitato, sono presenti preziose specie botaniche.
La piana costiera costituisce un paesaggio di estrema suggestione per le antiche masserie che la punteggiano e per la presenza dei nodosi e monumentali alberi secolari di ulivo, piante modellate dal tempo e dal vento, testimonianza vivente della storia di questo territorio. Diverse sono le iniziative, sviluppatesi nel corso degli ultimi anni a tutela di questo eccezionale patrimonio, unico per valore paesaggistico, botanico-vegetale, storico-culturale.